mercoledì 24 dicembre 2014

È nato: BBF Winter Edition!

Se c'è una cosa che non va mai in vacanza è il fegato.
Nel periodo natalizio vari sono i tentativi di comprarsi un po' di birre natalizie da bere durante le lunghe tavolate con i parenti o nei tempi morti tra un pranzo ed una cena, qualora previsti (a volte non c'è soluzione di continuità tra i due!), ma non è poi così facile concedersi queste bombe alcoliche.
Vuoi per il nipotino che ti ronza intorno e che reclama attenzione, vuoi per la carrellata di parenti vicini e lontani che ti chiamano o ti visitano per gli auguri, vuoi perchè proprio non ce la fai ad isolarti per goderti il lavoro liquido del birraio.


Insomma...io durante le festività faccio difficoltà a bere birre in santa pace in casa, ed allora...proviamo con una terapia di gruppo!
La fortuna è che a Triggianello da Birranova si replica quello che Donato Di Palma ha voluto cominciare a fare lo scorso anno, cioè un mini-festival natalizio, spillando non solo birre tradizionali brassate per il Natale (a volte complicate da bere in quantità), ma anche altro.


Se lo scorso anno, oltre alle fisse 7 vie della casa le vie erano 6, quest'anno sono 12 e lo si può ufficialmente chiamare BBF Winter Edition. Eccole:

venerdì 19 dicembre 2014

Le birre d'inverno di Decimoprimo, B94, Birranova ed Ebers

Questa pausa che mi sono preso dal blog è durata un mese: la rompo per questo periodo, ma forse riprenderà.

Nel frattempo, non è che sia successo chissà cosa. Semplicemente, essendo in prossimità del periodo natalizio, l'attività principale è la proposta di nuove birre particolarmente adatte a serate festose, abbinamenti gastronomici ricercati, dolci e speziature varie.

Il classico taglio del blog sulle novità birrarie va su scala regionale, come chi legge sa bene. Seppur con questa "limitazione", di materiale da raccogliere ce n'è sempre tanto, ed allora facciamolo, soprattutto per chi tra social e annunci vari si è perso per strada qualche pezzo.

Partiamo da Decimoprimo, che in questo autunno ha lanciato diverse novità. Delle prime due ho parlato il mese scorso, la terza è la Wish Porter. Si tratta di una birra di 4,5% ispirata alle classiche scure britanniche, dove però vi sono degli ingredienti aggiunti: fave di cacao e chicchi di melograno.
Chiaramente non parliamo di una natalizia nella più classica delle accezioni, non essendo in evidenza il tenore alcolico ed il conseguente warming, ma il contributo del melograno sarei davvero curioso di assaporarlo. Molto bella l'etichetta che fa molto Christmas carol.


Altra novità interessante è la Cassarmonica, nuova birra di B94. Si dovrebbe trattare di una belgian-scotch ale, da quello che trapela dalle poche informazioni disponibili, da 8,0%alc. Conoscendo la meticolosa cura che Raffaele Longo impiega per la produzione delle sue birre, ripongo sempre aspettative elevate nelle sue birre e non vedo l'ora di assaggiarla. Su due piedi mi viene da pensare possa essere sulla falsa riga di una birra come la Canaster di De Glazen Toren, dalle sensazioni torbate ma dal forte carattere belga. La birra mi risulta sia stata già ospite al Birre sotto l'albero 2014 appena conclusosi in quel di Roma, oltre ad essere stata presentata ad inizio dicembre presso il Bluebeat Bar di Lecce.
Dovrei riuscire a berla in questi giorni, non escludo di integrare questo post (brutto da fare, ma qualche volta è più comodo) aggiungendo qui un rapido commento dopo averla bevuta.